+39 06 8901 9109

Stress: contributo del Biofeedback

Stress: contributo del Biofeedback

Stress: contributo del Biofeedback

Biofeedback, contributo alla gestione dello stress. Il Biofeedback (BF) é una tecnica non-farmacologica, con considerevole prove di efficacia nel trattamento e nella gestione di diversi disturbi (cefalea, incontinenza urinaria, insonnia, diabete ). Il trattamento ha lo scopo di insegnare a gestire i propri stati interni regolando il proprio funzionamento psicofisiologico (autoregolazione fisiologica). Il Biofeedback può essere applicato in ambito clinico (medico e psicologico), nella prevenzione e benessere ( stress), o nell’ottimizzazione della prestazione ( sport e organizzazioni). Durante la seduta di training il BF utilizza stimoli visivi e/o acustici collegati con il parametro fisiologico che si desidera autoregolare. Il paziente, in tempo reale, ha la possibilità di monitorare l’andamento dei segnali fisiologici che si attivano al di fuori della sua attenzione consapevole e apprendere la loro autoregolazione. Il BF training è una procedura non invasiva, senza effetti collaterali, col vantaggio non solo di autoregolazione fisiologica, ma anche  di promuovere il benessere personale.

 

Conoscere per prevenire

Il termine stress deriva dal latino ” stringere o strisciare”. In psicofisiologia, si distinguono due diverse forme dello stress bio-psico-sociale, vuol dire che tiene conto di fattori biologici, psicologici e sociali nel valutare lo stato di salute. Distinguiamo lo stress positivo (eustress) e lo stress negativo (distress). L’ eustress è una reazione fisiologica di adattamento a eventi ambientali  per affrontare i quali l’organismo possiede già le necessarie risorse. Invece lo stress negativo (distress), è quella condizione di squilibrio ( reale o percepita) tra pressioni ambientali e le capacità individuali a farvi fronte . In entrambi i casi, lo stress comporta una risposta ad esigenze poste all’organismo. Può succedere che tali esigenze superino i limiti di ciò che l’individuo può affrontare oppure restare in tali limiti.

Risultati immagini per biofeedback zdjecia

Stress, conoscere il biofeedback

Il 27 maggio 2017, nella Facoltà di Medicina e Psicologia  dell’Università Sapienza di Roma  si è svolto il convegno “Promozione del Benessere, trattamenti dei Disturbi da Stress e Prevenzione dei comportamenti di rischio: il contributo del Biofeedback e della Psicofisiologia” organizzato da “Libra Associazione Scientifica” in collaborazione con la Facoltà e con il patrocinio dell’Ordine degli Psicologi del Lazio. I temi trattati durante il convegno hanno spaziato dalla gestione dello stress, al dolore cronico,all’autoregolazione delle emozioni e il trattamento dell’ADHD. Tanti gli argomenti discussi, tutti accomunati dal  trattamento psicofisiologico del biofeedback.

 

 

Approfondimenti

www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/?term=biofeedback%5BTitle%2FAbstract%5D

www.aapb.org/i4a/pages/index.cfm?pageID=3440

http://italy.bfe.org/new/argomenti/stress-management/

No comments.