Affrontare la paura accogliendola - Centro LOGOS
+39 06 8901 9109

Affrontare la paura accogliendola

Affrontare la paura accogliendola

Affrontare la paura accogliendola

Affrontare la paura : hai mai pensato di poterla semplicemente accogliere ? In “Sempre d’amore si tratta” di Susanna Casciani, questo è lo spunto di riflessione che ci viene offerto: la possibilità di accogliere la paura.  Susanna Casciani, insegnate fiorentina, si è fatta strada nel campo della scrittura dal 2010,  aprendo il  blog  “Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore” .

Susanna Casciani , il tema di una vita vissuta con ansia e paura nel suo romanzo "Sempre di amore si tratta. Affrontare la paura è possibile

Susanna Casciani

Nel suo blog Susanna Casciani si è lasciata conoscere sia come donna che come artista. La particolarità che la contraddistingue sta nell’ eleganza e semplicità con le quali tocca argomenti comuni a molti e spesso difficili da affrontare quali un amore che finisce, un traguardo sempre più lontano o la semplice insoddisfazione umana. La pagina ha riscosso un tale successo che nel 2016 la Mondadori ha scelto di pubblicarne il  contenuto nell’ omonimo libro .

 

 

Affrontare la paura è una sfida comune

In “Sempre d’amore si tratta” romanzo edito da Mondadori, la Casciani racconta la storia di Livia, dall’infanzia all’età adulta, è il racconto di come ad un certo punto della vita, quando gli obiettivi sono chiari da tempo e le cose cominciano a stabilizzarsi, qualcosa si rompe e tutto perde il suo equilibrio. A quel punto credere nel proprio sogno diventa un’impresa sempre più ardua come credere che un giorno arriverà il vero amore idolatrato da romanzi e film. Ma non sarà questa la sfida più dura  che dovrà affrontare la protagonista. Livia si troverà vis a vis con l’insoddisfazione di sé e l’ansia, due giganti che tutti, prima o poi, ci troviamo a combattere almeno una volta nella vita. Livia è la tipica bambina che le maestre inseriscono nella categoria “ introversa ma col tempo si sbloccherà”, quella che aspetta che la mamma rientri dal lavoro con un lieve mal di pancia, ed ancora una adolescente presa da insonnia ed attacchi di panico .

Un consiglio inaspettato

“Non ti vergognare della tua paura”: queste le parole che la madre rivolge alla protagonista del romanzo.
Ed è il suggerimento che ciascuno potrebbe dare a se stesso. Non nasconderti, non nascondere la paura anzi mostrala.

affrontare la paura

Abbracciala e falla tua, inglobala nella tua personalità e non la temere mai perché é una parte importante di te. Suggerimento inusuale, se non impensabile in una società dove è importanti mostrarsi sempre forti, all’altezza delle situazioni, efficienti. Accettare e accogliere la propria paura significa accettarsi per come si è. Abbracciarsi, paura compresa. Solo in quel momento la paura potrà trasformarsi, lasciare il posto ad altro.

 

 

Testo elaborato da Elisa Antonangeli

 

Approfondimeniti

https://susannacasciani.wordpress.com/

No comments.